Nicolas Mahut, un tennista in campo in gonnellino

Nicolas Mahut è un tennista francese ed è anche un gran bel ragazzo, con il suo metro e novanta di altezza e un fisico da atleta. Ha anche un bel gioco d'attacco, un po' d'altri tempi e, anche se non è mai esploso come un grande campione, è entrato di diritto nella storia di questo sport per un record straordinario: la partita più lunga della storia, persa nel 2010 a Wimbledon contro l'americano John Isner per 6–4, 3–6, 6–7(7–9), 7–6(7–3), 70–68 (!). La bellezza di 183 giochi, per la durata di 11 ore e 5 minuti.

Dopo quella sconfitta, però, Nicolas ha forse acquisito una certa serenità e leggerezza che gli ha permesso di esibirsi in un siparietto mai visto finora sui campi da tennis. In Australia, durante la Hopman Cup, Mahut è entrato in campo, durante un incontro di esibizione (quindi, non ufficiale) con una mise davvero fuori del comune: ha indossato il completino della sua compagna di doppio Kristina Mladenovic, con tanto di calzettoni di spugna alti fino al gionocchio.

Così vestito come una signorina, Mahut non solo si è presentato in campo, ma ha anche giocato, per la gioia e le risate del pubblico. Nella galleria e nel breve video vediamo l'insolita (e ironica) discesa in campo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: