Vladimir Luxuria vs Mara Carfagna

Mara Carfagna ce la mette tutta e si impegna a mostrare di avere delle idee, a dir la verità non troppo ragionevoli a parer nostro, e nell'ambito di un seminario sulle donne e sulla famiglia a Palazzo Marini la deputata di Forza Italia ha dato fiato alla bocca definendo i gay "costituzionalmete sterili": questo giustificherebbe la difesa del "fondamento della famiglia" che sarebbe in buona sostanza il binomio amore/procreazione. Dichiara di non voler apparire "né bacchettona né portatrice di sentimenti antimoderni", però interviene contro i Dico, che secondo lei sono "infiltrazioni all'istituto della famiglia":

non c'è nessuna ragione per la quale lo Stato debba riconoscere le coppie omosessuali, visto che costituzionalmente sono sterili.

Vladmir Luxuria ha prontamente risposto, con una punta di veleno, fecendo riferento alla vicenda della pubblica crisi tra Silvio Berluconi e Veronica Lario:

Non mi sento di prendere lezioni da chi crede di difendere la famiglia e intanto ne sta sfasciando una, quella di Berlusconi. Alla Carfagna bisogna ricordare un precedente pericoloso, una legge della Germania di Hitler che prevedeva l'internamento degli omosessuali ritenuti socio-sabotatori perché non in grado di riprodursi.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: