Gilbert&George: la coppia geniale

Inaugura domani un'enorme retrospettiva sui lavori di Gilbert&George. Dove? Alla Tate Modern Gallery di Londra che, finalmente, dopo anni si decide a riconoscere il talento dell'eccentrica coppia, considerata da molti tra i più grandi artisti viventi.

Gilbert Prousch è di Bolzano. George Passmore del Devonshire. Si sono conosciuti alla St. Martin's School of Art di Londra nel lontano 1967. Da allora - come scrive Leonardo Clausi su D - hanno abbandonato i cognomi e non si sono più lasciati. Vivono e lavorano insieme. Non hanno mai voluto riconoscere una demarcazione tra arte e vita, dato che si considerano loro stessi un'opera d'arte.

Famosi negli anni '90 per i pannelli che figuravano escrementi e fluidi corporali, Gilbert&George hanno curato loro stessi la mostra che aspettavano da tanto e comprenderà i pezzi memorabili del duo come anche una serie di opere realizzate appositamente per la Tate, dal titolo "The six bomb pictures", un'opera costruita sui titoli di centinaia di strilli del quotidiano Evening Standard.

Gilbert&George hanno definito quest'ultimo lavoro

"il nostro più agghiacciante finora. L'artista su questi temi è capace di fornire riflessioni e sentimenti diversi da quelli delle personalità di solito preposte allo scopo: le autorità civili e religiose, i politici, la stampa".

Appuntamento con Gilbert&George a Londra fino al 7 maggio. Poi a ottobre sarà la volta di Torino e Castello di Rivoli.

  • shares
  • Mail