Il fuoco di Alfredo brucia ancora

Palermo. La direttrice della biblioteca comunale di Bagheria, Lea Amodeo, ha accettato un’importante donazione di libri e lettere scritti da Alfredo Ormando, morto il 13 gennaio del 1998 dopo essersi dato fuoco in piazza San Pietro.

Sulla vita di Alfredo, il documentarista Andy Abrahams Wilson ha deciso di preparare un film, “Alfredo’s Fire” (per vedere l’anteprima, clicca qui »).

Facile parlare della qualità del prodotto, dell’interessante e drammatica vicenda. È talmente facile che noi italiani, gli stessi per intenderci che si sentono NAZIONE solo se vinciamo i mondiali di calcio, proprio non ci avevamo pensato.

Innamorati pazzi dell’info-entertainment di Bruno Vespa, non siamo più abituati a incentivare il giornalismo che indaga, si interroga, fa domande scomode. Senza citare esempi, di cui forse ne sono a conoscenza solo gli “addetti ai lavori”, pensiamo solo a tre pellicole di denuncia uscite negli ultimi anni negli Stati Uniti: Fahrenheit 11 9, Super Size Me e per finire An Inconvenient Truth di Al Gore.

[Sopra il trailer di "An Inconvenient Truth"]

Tutte e tre le pellicole parlano allo spettatore di problemi vicini. Vicini talmente tanto da pensare che il vero scandalo, più che il tema trattato, sia il disinteresse adottato dai servizi pubblici.

Nel Regno Unito, diversamente da quanto è accaduto negli Stati Uniti, il documentario, reo di aver analizzato una a una le coperture adottate dal Vaticano per nascondere gli scandali causati da “alcuni” preti pedofili, è stato prodotto dalla BBC.

[Sopra il documentario "Sex Crimes and the Vatican"]

Non pretendo che il servizio pubblico investa parte del mio canone per informarmi (anche se poi sono pronto a lamentarmi con gli operatori di SKY se il servizio non è più che buono).

Penso solo che se noi, come comunità, non ci sforziamo di porci delle domande l’estrema protesta di Alfredo rimarrà solo un servizio televisivo, importante tanto quanto quello dedicato all’uscita del primo libro di Anna Maria Franzoni.

Fonte: gaynews.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: