Giovane attivista si suicida per il peso di essere gay e di colore

joseph jefferson

Mentre sia personaggi famosi, sia lo stesso Presidente degli Stati Uniti d'America si sono esposti in prima persona per cercare di fermare questo bullismo psicologico e fisico che ha portato molti giovani ad uccidersi, ecco che leggiamo un'altra brutta storia. Il 26enne Joseph Jefferson si è ucciso pochi giorni fa. Attivista gay, laurato alla Harvey Milk High School e impegnato in opere di beneficenza contro l'Aids/Hiv, il ragazzo si è tolto la vita, lasciando prima un triste messaggio sul suo Facebook:

"Non riesco più a sopportare il peso di vivere come un uomo gay di colore in un mondo diventato insensibile e pieno d'odio nei confronti di noi che amiamo e viviamo diversamente dalla 'tradizione sociale'"

Amici e colleghi si confessano distrutti dalla notizia e dal gesto inaspettato:

"Joseph era un tesoro, brillava immensamente ed era appassionato di cause di giustizia sociale... Per tutti noi è una grande perdita"

Via | Rodorline

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: