Pacs o Dico, istituti a confronto

Secondo il ministro dell'Interno Giuliano Amato, i Dico prodiani "sono migliori dei Pacs francesi", perché prevedono innanzitutto la convivenza "basata su un legame affettivo" e inseriscono tutele di tipo patrimoniale come l'eredità (seppure, aggiungo io, a condizione di una lunga durata della convivenza, ben 9 anni).

I Pacs francesi, infatti, non dicono nulla sull'eredità, ma prevedono ad esempio la dichiarazione dei redditi congiunta, che è un segnala di importanza della coppia (negata in Italia) e un valido aiuto soprattutto se fra i due conviventi c'è differenza di reddito.

Ma per leggere differenze e punti in comune, vi consiglio di visitare due blog: quello di Gabriele, italiano pacsato in Francia (che mette a confronto i due istituti punto per punto) e quello di Teo, che analizza il ddl con la sua competenza di giurista. Non mancherà qualche sorpresa.

  • shares
  • Mail