Don't Ask Don't Tell è ancora una regola ufficiale: tutto da rifare

don't ask don't tell obama

L'avevamo detto anche noi: sarebbe bastato veramente poco per annullare la decisione del giudice Virginia Phillips e così è stato. La Corte d'Appello di San Francisco ha chiesto, da parte del governo federale, di fermare la legge antigay e contro il "Don't Ask Don't Tell" nell'esercito.

Lo stesso Pentagono aveva consigliato di non fare ancora coming out, nulla era stato ancora ufficializzato e si rischiava solo un'illusione e il rischio di essere poi allontanato. Sembra assurdo ma è proprio intervenuto il si Dipartimento della Giustizia (?!) a impedire che l'ordine dato al Pentagono (contro la legge DADT) fosse valida, perchè così si rischia di causare danni significativi all'esercito e ai suoi sforzi per un'ordinata revoca del sistema.

Ovviamente poi è intervenuto un braccio destro di Barack Obama, pronto ad uscire dal cilindro per rassicurare i gay, a suo modo:

"Il presidente ha fatto una promessa, e la questione non è se il sistema verrà modificato, ma quando: siamo al termine di un processo di transizione all'interno del Pentagono"

Via | Usa Today

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: