Grande fratello 11: tra gigolò, muscolosi, figli di camorristi ed eccentrici manca proprio un... comune gay!

Grande Fratello 11

Lo ammetto: quando inizia una nuova edizione del Grande Fratello mi interrogo su chi possano essere i nuovi protagonisti. Solitamente non ti convincono molto, al primo impatto, ma, se possibile, quest'anno è successo ancora meno. Altra edizione lunghissima (5 mesi?) e il solito chiacchiericcio che precede la partenza del reality show: ci sarà l'ex prete, ci sarà la lesbica Daisy, ci sarà la coppia gay o il gay meno eccentrico?

Nada. Niente. O almeno così a prima vista, anche perché proprio ieri, in diretta, una ragazza, Cristina, dovendo decidere chi tra i due ragazzi dover fare entrare, era rimasta molto vaga proprio perché non particolarmente interessata agli uomini. Che la 'speranza' di rappresentazione lesbo possa essere lei?

Per quando riguarda i gay, io non ne vedo uno nemmeno a sforzarmi. Poi, per carità, mai dire mai nella vita, ma sembra sempre che ogni anno nasca "il caso": ci sarà o non ci sarà? L'anno scorso Maicol Berti era entrato alla prima puntata ma anche in quella circostanza il pubblico si era diviso e non si era sentito rappresentato dal concorrente. Quest'anno c'era la possibilità di farlo, durante la prima puntata, e invece forse se ne riparlerà più avanti.

Grande Fratello 11
Grande Fratello 11
Grande Fratello 11
Grande Fratello 11

Probabilmente non si sono voluti giocare subito la carta del Gay Acchiappa Audience, durante la prima puntata? Ci sarà questa famigerata coppia gay di cui si parlava anche lo scorso anno? Io ho seri dubbi. Un conto è portarli ad X Factor, ripresi per la striscia quotidiana e quindi, eventualmente 'censurabili'. Un'altra cosa è quella di essere sotto le telecamere per 24 ore al giorno, per cui dopo un po', almeno la mano dell'altro la vuoi prendere o un abbraccio è pure lecito.

Ma la cosa che più mi ha sorpreso quest'anno è stata la scelta degli uomini. Le donne sono praticamente tutte bellissime (tranne le classiche 'due o tre simpatiche' probabilmente messe lì per il classico lato buffo) mentre gli uomini, a volte, non sono catalogabili. Il primo ragazzo, si fa chiamare Nanto, parla romanaccio stretto, ha lo sguardo molto (?) vigile e alla prima inquadratura sbavava di fronte ad un'altra concorrente vestita come Supergirl, la ragazza d'acciaio.

Poi ci sono i due bellocchi opposti, Pietro e Davide (gli altri apostoli sono attesi nelle prossime puntate?, ndr), solo uno entra e poi (come sempre) entrano tutti e due. La cosa sorprendente è che sembra abbiano almeno una trentina d'anni, mentre ne hanno all'incirca 22 o poco più. Carucci, bellini, ma uno ammette che "so di piacere e a volte ne approfitto" e l'altro "da grande voglio fare il ricco". Non è che siamo proprio a cercare la simpatia, ecco...

Grande Fratello 11
Grande Fratello 11
Grande Fratello 11
Grande Fratello 11

Ed ecco il gigolò, tale Giuliano. Ora, se per 10 giorni mi parli di un gigolò, di un uomo che ha venduto il suo corpo, nella clip di introduzione gli copri il viso e metti alcune immagini di Richard Gere in "American Gigolò", io, che sono gay e mi sfrego le mani nel vedere quello strombazzato concorrente, mi aspetto un pezzo di figo. Punto. Basta, nessun "ma" o "se". Mi metti il giubbotto di pelle? Mi metti l'Harley Davidson? I tatuaggi? E poi cosa fai? Tutto questo appare sul corpo e sul fisico di un simil Ciccio di Nonna Papera? Da ieri sera, tutti quanti possiamo essere aspiranti gigolò, è ufficiale.

Il bonazzo (a mio parere) della puntata è tale Clivio (Davide), biondo, alto, atletico, occhi chiari. Viene subito dopo la presentazione di Giuliano, quindi il sospetto che abbiano scambiato le schede è alto... Per coerenza di prevedibilità, come in tutte le edizioni, siccome bello, dovrebbe nel giro di 2 settimane, rendersi antipatico come colite in autostrada e vantarsi di mille cose. Viene presentato un ragazzo italo giapponese, del quale sto ancora cercando di trovare il lato 'giapponese' del viso. Poi è il momento di Davìd (alla francese) alto un metro e un palazzo, con una risata surreale e le bretelle e Ferdinando, il figlio del camorrista che ha scelto un altro stile di vita.

Come nel titolo, gigolò, muscolosi, figli di camorristi, aspiranti ricchi... e nessun gay (almeno dichiarato) tra i concorrenti. Forse attendono di sparare la cartuccia nelle prossime puntate? Ignoreranno bellamente il concorrente omosessuale per sperare nuovamente in una storia tutta rosa all'interno della casa (e attira ascolti)? Una cosa è certa: ieri, anche il più estroverso gay, non avrebbe 'sconvolto' nessuno: in un mausoleo di personaggi quasi tutti assurdi, l'omosessuale forse avrebbe portato un clima di inaspettata 'normalità'...

Foto | TvBlog.it

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: