Facebook: studente insulta un altro con Finocchio di mer*a e scatta la denuncia

facebook gay omofobia

Mattia Bertini è uno studente 18enne di Firenze e responsabile del gruppo di centrodestra Studenti per le Libertà. L'altro giorno, dopo un'assemblea studentesca, è tornato a casa e ha trovato una brutta sorpresa sulla propria bacheca di Facebook. Un suo compagno, oppositore alle sue idee e di sinistra, gli ha dapprima scritto "Oggi hai parlato troppo" e poi è passato alle offese più dirette, chiamandolo (sempre in pubblica) "Finocchio di merda". E Matteo ha deciso di agire per le vie legali, presentando denuncia:

"Su Facebook mi hanno offeso: uno studente della mia scuola, che si definisce di sinistra, dopo un'assemblea nel nostro istituto, ha scritto sulla sua bacheca finocchio di m... e anche fascista. Poi si è scusato con me, ma io voglio procedere per vie legali, perchè occorre dire basta a queste discriminazioni"

E poi ha spiegato ancora più chiaramente la sua decisione di andare fino in fondo alla vicenda:

"A scuola mia sono molto conosciuto sia perché gay, sia perché di centro-destra. Infatti sono il responsabile scuola di Studenti per le Libertà. Non so quale delle mie due caratteristiche sia la causa delle continue discriminazioni che ricevo, ma certo è che oggi hanno raggiunto davvero l’eccesso. Vi prego di non considerarlo solo una ragazzata il triste avvenimento di oggi, perché è stato solo uno dei tanti comportamenti razzisti che quotidianamente si vivono nella nostra regione. Io sono forte, e certe parole non mi fanno paura, anzi rafforzano il mio “io” ma so che intorno a me ci sono molti coetanei che si trovano ad affrontare queste situazioni da soli. E credetemi, a 18 anni non è facile"

Matteo è tornato il giorno dopo a scuola ma da parte del 'denunciato' ha ottenuto solo silenzio e nemmeno le scuse ufficiali.

Via | Nove Firenze

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: