Racconti erotici gay: quando la realtà e la fantasia si uniscono?

uomini nudi racconti gay

Fantasie sessuali, prime volte, sesso gay al campeggio, incontri clandestini in aeroporto e tante altro storie ed esperienze che prendono forma e vengono raccontati. Nel sesso (etero e gay) la mente e l'immaginare incontri sessuali (con celebrità o con persone che si conoscono) hanno una grande influenza. Poi, c'è anche chi sente il bisogno di raccontarle e di metterle su carta: magari condividendole o magari tenendole per sè.

Insieme alle fantasie, ha un grande potere eccitante la parola. Esistono diversi siti in cui chiunque può raccontare la propria esperienza, farla leggere ad altri utenti e vantarsi magari di proprie avventure, eccitandosi nel riscriverle. Si leggono racconti al limite del proibito, con migliori amici di cui si è innamorati, notti hot in albergo con receptionist sexy, eterosessuali che si stupiscono per un'avventura gay in una pineta isolata...

Non so quanto siano reali (anche perché non 'documentabili') o semplici trasposizioni di seghe mentali (scusate, ma la tentazione di questa metafora era troppo forte...). Quello che è innegabile è la partecipazione e i dettagli erotici dell'autore dei vari racconti erotici. Ce ne sono di tutti i gusti, etero, gay, bisessuali...

Io trovo le parole molto eccitanti, sia pronunciate che scritte. A volte hanno lo stesso potere eccitante di video o immagini. Ricordo il film Amici per gioco, amici per sesso, con la protagonista che raggiungeva l'estasi erotica quando qualcuno le bisbigliava parole 'difficili' all'orecchio. Per voi, leggere e scrivere storie sessuali, esserne lettore o scriverle in prima persona, può essere sufficientemente eccitante?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: