Lance Bass: bullo a scuola per nascondere di essere gay

lance bass

In seguito alle notizie di suicidi in aumento tra giovani inglesi (e non solo, purtroppo), Lance Bass, ex cantante degli N Sync, ha ammesso di essere stato, lui stesso, un bullo ai tempi della scuola.

"Ero uno dei primi a farlo e a prendermi gioco dei gay e guardate il risultato... Mantenevo un segreto per tutto quel tempo... C'è sempre una storia più grande di quella che uno vede"

E adesso, dopo aver fatto un coming out pubblico e aver così dichiarato la propria omosessualità, il cantante ha capito che il motivo per cui si era comportato in quel modo, dipendeva dal tentativo disperato di nascondere la propria natura gay. A se stesso e agli altri. E a voi, è mai successo una esperienza del genere quando eravate studenti? Vi siete mai atteggiati da 'bulletti' per integrarvi in un gruppo o avete mai vissuto, invece, in prima persona - e da vittima - episodi di discriminazione o vessazione? Dopo il salto, il video con le parole di Lance Bass:

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: