Uscito il ddl Bindi-Pollastrini!

Prime indiscrezioni. La dichiarazione di convivenza all'anagrafe potrà essere resa in maniera non contestuale dai conviventi. Per la successione dell'immobile e per la tutela in materia di lavoro serviranno almeno 3 anni di convivenza; 9 anni per i diritti successori. Nulla di fatto per la reversibilità della pensione del convivente: il ddl rimanderebbe ad un riordino successivo dell'intera materia.

Tutte le prime reazioni a caldo qui. Aggiornamenti e notizie più certe nelle prossime ore.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: