Diario di una lesbica precoce

Diario di una lesbica precoce

L'argentina Ayelén Angélico ha 19 anni e si è resa conto che le piacevano le ragazze fin da quando di anni ne aveva 14. Ha deciso, così, di raccontare la sua storia in un libro – XX/XX Diario de una lesbiana precoz – che speriamo di poter leggere anche in italiano quanto prima. Ayelén, infatti, così spiega le motivazioni che l'hanno spinta a mettere per iscritto la sua esperienza:

“Si tratta di qualcosa che mi avrebbe fatto piacere leggere in quei momenti, quando mi accadevano mille cose, quando non mi capivo e non sapevo cosa stesse succedendo”

Si tratta, come dice il titolo, di un diario nel quale Ayelén riferisce di come si rese conto, intono ai 13/14 anni, del fatto che le piacessero le donne, del come ha affrontato i suoi genitori, gli amici e una società piccola e chiusa come quella di San Nicolás, sua città natale.

Ayelén narra che fin da piccola c'erano “alcuni indizi” chiari del suo orientamento sessuale e, quando a 14 anni si innamorò della sua migliore amica, ebbe la certezza di essere lesbica. Racconta anche di come i suoi genitori ebbero le prime avvisaglie dell'omosessualità della figlia nel notare con quanta passione la ragazza seguisse The L Word. L'autrice aggiunge che mai le sono piaciuti gli uomini e che i suoi amici furono i primi a farle capire che doveva vivere “con naturalezza” la sua vita. Ayelén confida:

“All'inizio la situazione era molto pesante perché temevo un rifiuto. Ma, mano a mano che lo dicevo a mio padre, a mia mamma, ai miei amici mi sono resa conto che era un blocco solo mio”.

Oggi Ayelén vive a Buenos Aires e studia psicologia; si definisce “romantica” e “innamorata della vita”. E, naturalmente, sogna l'amore.

Voi a che età avete preso coscienza del vostro orientamento sessuale?

Foto | Perfil

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: