Nichi Vendola: "Un premier gay c'è già stato, era un democristiano"

nichi vendola

"Un premier gay c'è stato. Ma non dirò mai il suo nome. Neanche fossi sotto tortura"

Questa la risposta di Nichi Vendola alla domanda 'Un gay può diventare Presidente del Consiglio?' formulata dalle Iene e in onda nella prossima puntata. L'unico altro 'indizio che Vendola è disposto a dare è la sua appartenenza al partito Democristiano.

Parla anche della grande crisi all'interno del centrodestra:

"Mi pare che la deflagrazione del centrodestra è figlia di una crepa autentica che si è aperta tra Berlusconi e l'Italia ed è figlia solo delle fratture all'interno del centrodestra. Sono fratture di natura culturale, politica e strategica. Quindi non sono sanabili"

Farebbe parte del Pd se fosse solo il vero partito di sinistra, popolare e plurale. Direbbe sì a Di Pietro, Casini, Rifondazione, Beppe Grillo (dopo essersi accordati e averne parlato). Direbbe no a Fini.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: