Skin è fiera di essere un'icona gay e parla dell'omofobia in Italia

skin skunk anansie

"Sono al corrente di questa cosa, la trovo davvero orribile, è una vergogna per un paese civilizzato come l’Italia. Ogni uomo dovrebbe essere tutelato dallo stato, indipendentemente dalla sua sessualità. Gli dovrebbe essere garantita la sicurezza e gli stessi diritti. Ovviamente sono a favore dei matrimoni gay e delle adozioni"

Skin, da tempo vista come un'icona lesbo mondiale, è felice di questa considerazione e commenta con queste parole la situazione omofoba in Italia.

Per vederla dal vivo, in Italia, bisogna aspettare il 12 febbraio 2011, quando verrà a Milano in concerto.

Via | Gay.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: