Torna in tv Sailor Moon, il cartone animato più gay della storia

Sailor Moon, ritenuta la serie dei cartoons più gay della storia, torna in tivvù da lunedì prossimo, 23 agosto: Italia 1 la trasmetterà nella fascia pomeridiana.

La censura italiana ci è andata giù di brutto e gli aspetti gay della serie sono stati annacquati. Come notano però sia wiser che Sideways nei commenti al post sui cartoni animati più gay della storia ce ne sono molti. Eccoli in riassunto:


  • nella prima serie Zoisite e Kunzite (Zakar e Lord Kaspar in italiano) sono due dei comandanti del Dark Kingdom (Regno delle Tenebre) e sono una coppia gay, col primo più delicato ed effeminato, e l’altro più prestante e virile; nella versione italiana Zakar fu trasformato in una donna facendolo doppiare da una ragazza (aveva fattezze ambigue e poteva tranquillamente essere scambiato per una donna);

  • nella terza serie compaiono Haruka e Michiru (Helles e Milena), ovvero Sailor Uranus e Sailor Neptune, coppia lesbica con la prima più mascolina e la seconda molto femminile; nella versione italiana si parla di “forte amicizia”;

  • nella quarta serie c’è spazio per il transgenderismo: uno dei nemici della Dead Moon (Luna Spenta), Fish Eye (Occhio di Pesce) ama travestirsi da donna e flirtare con bei ragazzi etero;

  • chiari esempi di transizione male to female li troviamo nei ragazzi che si trasformano in guerriere sailor; in italiano si parla di “gemelle astrali”;

  • Occhio di Pesce era una vera e propria drag queen e ci provava continuamente con Marzio-Milord; in Italia viene fatta doppiare da una ragazza e la questione si chiude lì.

Sarà censurata anche questa nuova messa in onda?

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: