Una trans per Forza Italia

Leggiamo su GayTv una notizia a dir poco curiosa. Una candidata trans per Forza Italia. Si tratta di Roberta Manganaro, transessuale da quando aveva 19 anni, sposata, stilista, personaggio del jet set.

Se pensate che la candidatura di una transessuale tra le fila di FI e la simpatia per Berlusconi per un personaggio simile siano strambre, cosa direte delle sue idee?

Per me esistono gli eterosessuali, gli omosessuali, i transessuali e basta. Luxuria è un uomo che gioca col fatto di travestirsi. Sono favorevole ai Pacs, ma al 50%, nel senso che non devono essere equiparati al matrimonio. Devono essere una cosa più contenuta, più dignitosa. C'è anche la Chiesa cattolica, e bisogna tenerne conto. Sulle adozioni per i gay non sono d'accordo. Un bambino, crescendo, ha bisogno della figura maschile e di quella femminile. Neanche i transex, come gli omosessuali maschi, possono partorire, ma per loro il problema delle adozioni non esiste. Una volta cambiato sesso, e divenute donne per legge, possono infatti adottare bambini, se sposate. Io rappresento la normalità. Una persona come me ha lottato per avere quello che un normale eterosessuale ha già.

La Manganaro infine si definisce l’anti Vladimir Luxuria. Contenta lei.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: