Giovanardi: "Precedenza alla lotta contro la violenza alle donne e alla pedofilia. Poi ci sarà quella contro l'omofobia"

carlo giovanardi

Carlo Giovanardi ha risposto alle richieste di intervento fatte da Arcigay in merito alle continue discriminazioni ed aggressioni che hanno caratterizzato anche questa estate 2010. E ovviamente ha ribadito il concetto di giuste priorità, facendo una scaletta (non richiesta...) di emergenze. Il mondo lgbt non è tra le prime, perché "l'Italia è fondata sulla famiglia" (e sui divorziati che partecipano al Family Day, mi verrebbe da aggiungere...):

"La nostra Costituzione laica e repubblicana assegna alla famiglia, società naturale fondata sul matrimonio, un ruolo di preminenza, stabilendo un trattamento di favore soprattutto per le famiglie numerose. e in questa estate sembra delinearsi un’emergenza è quella delle tante, troppe donne massacrate nel momento in cui vogliono esercitare una loro libera scelta nei confronti di un partner maschile. Un’altra emergenza è sicuramente quella della pedofilia che distrugge l’innocenza dei bambini. In questo contesto di violenza generalizzata nessuno nega che anche gli omosessuali siano vittime di aggressione. Questo problema purtroppo va ben al di là del pur vergognoso ed esecrabile fenomeno della omofobia"

Sì, è sempre vergognoso, esecrabile, terribile, incivile e blablabla l'omofobia. ma del resto, non dimentichiamo che sono parole che escono dalla stessa bocca della persona che ha consigliato ai gay di non farsi troppe effusioni in pubblico. E viene ribadita, infine, ancora una volta, l'importanza assoluta del nucleo famigliare:

"Per quanto riguarda invece i diritti della persona, noi dobbiamo operare perché tutti i cittadini italiani siano uguali davanti alla legge, senza discriminazione alcuna, siano essi sposati, conviventi o soli, come purtroppo capita oggi per milioni di persone anziane. Ma la nostra Costituzione laica e repubblicana assegna alla famiglia, società naturale fondata sul matrimonio, un ruolo di preminenza, stabilendo un trattamento di favore soprattutto per le famiglie numerose. La politica non è ancora riuscita a dare una risposta positiva a questi principi che saranno al centro del dibattito della seconda Conferenza nazionale della famiglia che si svolgerà a Milano nel mese di novembre"

Insomma, prima o poi toccherà anche a noi no?

No?...

Via | Virgilio

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: