Australia: candidata per il Senato paragona le nozze gay agli abusi sui bambini?

wendy francisTwitter può creare qualche problema. Lo sa bene Wendy Francis, candidata per il Senato a Queensland, in Australia, che ha scritto sul suo account che legittimare i matrimoni gay sarebbe come rendere legali gli abusi sui bambini. Lei nega di aver scritto una simile frase.

Lamentele e critiche non sono diminuite: in molti insistono che prima di quel messaggio, la Francis avrebbe scritto il medesimo concetto in altri modi. Lei ribadisce di essere estranea a quelle frasi e di non ricordare, mentre i membri del suo staff non perdono occasione per ribadire la sua totale innocenza:

"Wendy Francis non ha mai scritto quelle frasi su Twitter, qualcun altro le ha scritte al suo posto volontariamente"

Lì è uno scandalo, in altri luoghi invece non perdono occasione per farselo sfuggire in prima persona e magari intavolare un talk show per qualche pomeriggio(per poi ritrattare tutto, anche loro, qualsiasi paese esso sia e dire di essere stati equivocati).

Via | Advocate

  • shares
  • Mail