Raccolta di firme contro Vietti, neo presidente del CSM, giudicato numero 1 degli omofobi

michele vietti

La nomina di Michele Vietti alla carica di vice-presidente del Consiglio Superiore della Magistratura sta creando un putiferio. Le associazioni Lgbt hanno dato vita ad una petizione per raccogliere firme e le adesioni aumentano di ora in ora. A sorpresa, l'adesione, oltre che da persone omosessuali, è firmata anche da pensionati, donne, studenti e docenti universitari. L'esponente dell'Udc, infatti, non avrebbe le caratteristiche necessarie per ricoprire quel ruolo. Anche Paola Concia ha lasciato una dichiarazione diretta in merito alla questione:

"Spero che ora che è stato nominato vice-presidente, la smetta di avere posizioni ideologiche sulle tematiche Lgbt"

L'appello è nato per le idee giudicate omofobe di Vietti poiché è stato il primo firmatario della pregiudiziale di costituzionalità che ha affossato la legge proposta dalla Concia contro l’omofobia. Infatti era risultata come motivazione il fatto che l’orientamento sessuale venisse paragonato all'incesto, pedofilia, zoofilia, sadismo, necrofilia e masochismo. Perciò, l'accoglimento di un’aggravante per i reati motivati dall’orientamento sessuale della vittima avrebbe significato legittimare una protezione speciale di queste pratiche.

La protesta dell'Arcigay sottolinea volutamente questa sua presa di posizione:

"A qualunque persona, anche priva di nozioni giuridiche, non sfugge la falsità e l’offensività verso milioni di cittadini italiani di questa posizione. Essere omosessuali è una condizione personale; commettere un abuso sessuale su un minore è un crimine giustamente punito dalla legge. S’è dimostrato incapace di rispettare il diritto di manifestazione sancito dalla Carta Costituzionale, laddove ha espresso una totale contrarietà a che si tenesse il corteo nazionale dell’orgoglio Lgbt nella città di Torino, nel 2006"

Inoltre presentò una mozione contro i PaCSproposti, a favore della "vera ed unica famiglia tradizionale". Si è dimostrato apertamente contrario agli omosessuali, alleato della Chiesa (nelle posizione espresse contro il riconoscimento delle unioni gay), nonchè ideatore del legittimo impedimento, norma che impedisce i processi per il Presidente del Consiglio dei Ministri e per i Ministri tutti.

Sempre sotto la famosa norma che la legge è uguale per tutti, no?

Vuoi firmare? Clicca qui

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: