Politico svedese perde la candidatura alle elezioni per via di frasi omofobe

Politico svedese perde la candidatura politica per via di frasi omofobeKarl-Otto Hulström, politico svedese, ha perso la sua candidatura alle elezioni locali per le sue affermazioni omofobiche. Hulström, infatti, ha pensato bene di intervenire nel blog di Jöran Fagerlund, suo rivale in politica, sparando a zero contro le adozioni gay:

“Gli omosessuali non possono fare quel che piace loro. Ai gay non dovrebbe essere permessa l'adozione”.

Riconosciuto come autore del commento, Karl-Otto Hulström ha affermato di essere stato lui a scriverlo e ora si sta contorcendo per averlo scritto e, di conseguenza, per essere stato eliminato dalla corsa elettorale. Jimmy Baker, presidente del partito moderato della regione di Botyrka, ha sottolineato senza alcun tentennamento che non è accettabile che un candidato si esprima in quel modo.

E pensare che diversi nostri politici ci dicono cose molto peggiori e rimangono ben saldi sulle loro poltrone...

Via | Universo Gay
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: