Francesco Zanardi e Manuel Incoravaia denunciano un altro caso di omofobia

francesco zanardi manuel incorvaia

Dopo il discusso sciopero della fame, il matrimonio celebrato in alto mare e qualche ospitata da Barbara D'Urso, era da qualche settimana che non si avevano altre notizie di Francesco Zanardi e Manuel Incorvaia. Ed ecco, invece, arrivare l'ennesimo caso di denuncia nei confronti di un'omofobia sempre più subdola: questa volta la vittima è la sorellina 12enne del giovane Incorvaia:

"Siete una famiglia di malati, vergognati, tuo fratello è un omosessuale, stai lontana da mia figlia"

Parole pronunciate da una vicina di casa, una madre che avrebbe proibito alla figlia di giocare insieme alla bambina, a causa del fratello gay. Laconico e 'rassegnato' il commento di Francesco Zanardi alla notizia:

"Purtroppo notiamo che solo in Italia esiste questa condizione altamente discriminatoria, il governo legittima l’omofobia semplicemente non riconoscendo gli omosessuali, l’ignoranza fa il resto"

Via | SavonaNews

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: