Constance McMillen vince la battaglia contro la scuola che l'aveva discriminata perché lesbica

Constance McMillen vince la battaglia contro la scuola che l'aveva discriminata perché lesbica

Lo scorso aprile una scuola del distretto scolare di Itawamba nel Mississippi aveva annullato il ballo scolastico perché la studentessa Constance McMillen (in foto) voleva accompagnare la sua fidanzata, anche lei studentessa, e ballare con lei. Insomma, una vera e propria discriminazione basata sull'orientamento sessuale. Ma Constance non si è persa d'animo e ha intrapreso una battaglia legale.

Ora Constance ha vinto: il suo liceo dovrà risarcirla con 35mila dollari (circa 27mila euro) e pagare le spese legali. Non solo: la scuola ha dovuto prendere l'impegno di non discriminare più i suoi alunni sia in aula che nelle attività esterne.

Questo sì che significa educare!

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: