Uno studio rivela che la maggioranza dei tifosi di calcio rifiuta l'omofobia


La Staffordshire University ha intervistato 2000 tifosi di calcio sull'omofobia ed è risultato che il 93% degli intervistati condanna gli atteggiamenti omofobi nel campo, il 60% sostiene che i calciatori dovrebbero fare coming out e il 40% ritiene che l'orientamento sessuale sia una cosa privata. Per la maggioranza, comunque, tanto le squadra quanto gli organismi calcistici di alto livello dovrebbero impegnarsi di più per sradicare l'omofobia negli stadi.

In Germania, invece, il giornale Der Spiegel ha pubblicato un articolo sulla squadra di calcio tedesca in cui si accennava a voci sulla presunta omosessualità di alcuni calciatori: ma, appunto, non si va al di là delle voci.

Nonostante i buoni propositi dei tifosi di calcio inglesi e la timida apertura della stampa tedesca, il calcio rimane la roccaforte del machismo e dell'eterosessualità. Personalmente credo che saranno ancora lontani per molto tempi in cui i calciatori baceranno d'impeto i propri partner, così come ha fatto Iker Casillas con la sua fidanzata giornalista in diretta dopo la vittoria della coppa del mondo.

Via | Dos manzanas

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: