Roma Pride 2010: "Lo spot è volutamente ironico! Polemiche assurde!"

Roma Pride 2010Lo spot per il Roma Pride 2010 ha indignato molti di voi lettori per la voluta presenza di luoghi comuni e macchiette all'interno di una pubblicità da cui non vi siete sentiti rappresentati. Ma gli organizzatori dell'evento hanno voluto replicare a queste critiche, ribadendo fermamente le loro idee:

"Si tratta di uno spot ironico giocato sugli stereotipi e sui pregiudizi più comuni. Uno spot che vuole dare in modo semplice anche un messaggio contro l’omologazione. L’immagine del ragazzo gay che guarda quasi annichilito la televisione e che non ricorda l’appuntamento del Pride, fino a quando un personaggio amatissimo dalla comunità gay non glielo ricorda, vuole ‘scuotere le coscienze’ e parlare proprio ai milioni di omosessuali e transessuali italiani che non ci ‘mettono la faccia"

Infine, qualche considerazione sulle ulteriori polemiche nate:

"Si è scelto di non inseguire più la politica. Il Pride è un simbolo di visibilità e rivendicazione di diritti a cui la politica aderisce impegnandosi concretamente. Da Luxuria sono venute anche parole sagge contro l’assurda divisione che si è voluta creare attorno a questo Pride, proprio in un momento in cui bisogna rispondere con efficacia all’omofobia e alla transfobia. Lo slogan del Roma Pride 2010, ‘Ogni bacio una rivoluzione’, sottolinea una scelta di contenuto forte, già abbracciata in passato da altri movimenti europei e latino americani Come dimostra il manifesto politico, non si abbandonano le rivendicazioni del movimento: uguaglianza, la laicità e libertà. Per la prima volta il bilancio del Pride verrà reso pubblico, con una chiara indicazione delle entrate e delle uscite. Non ci sarà alcun party ufficiale, ma una settimana di eventi che contribuiscono a finanziare la manifestazione"

Per la prima volta, sabato 3 luglio, il corteo del Gay Pride passerà accanto alla storica Gay Street romana, attraversando il centro della città fino a Piazza Venezia. Questa la risposta ufficiale delle organizzazione Lgbt dell'evento: voi da che parte state?

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: