Klaus Davi intervista Giovanni Terzi: "No a quartieri gay a Milano, sì alle adozioni per i single"

Klaus Davi ha intervistato Giovanni Terzi, Assessore alle Attività produttive, Politiche del Lavoro e dell’Occupazione a Milano, e ha affrontato con lui il tema di un possibile quartiere gay a Milano. Terzi ha ammesso di essere contrario all'idea, non favorevole a questa divisione, poiché in un periodo storico e politico attuale differente dagli anni Settanta (in cui andava molto "di moda")

Allo stesso tempo, però, non concorda con il concetto di matrimonio tra due persone dello stesso sesso, sebbene, ideologicamente, l'idea di poter adottare per un single (indipendentemente dalle sue preferenze sessuali) possa essere positivo ed utile.

Ma voi, in merito alla nascita di quartieri gay sareste d'accordo o lo vedreste anche voi come una forma di ghettizzazione? A Milano, per esempio, Porta Venezia è vista come la zona più gayfriendly della città, per l'alto numero di locali e abitanti gay.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: