Rimosso il senatore andato a cena con la pornostar gay

Rimosso il senatore andato a cena con la pornostar gay

Pochi giorni fa vi abbiamo raccontato della notizia del senatore repubblicano, dichiaratamente gay, che aveva creato polemiche per essere andato a cena con un porno attore. I due avevano rilasciato le proprie dichiarazioni, assicurando che non era accaduto nulla (sebbene Brandon Wilde avesse ammesse l'interesse del politico nei suoi confronti).

E la notizia non ha lasciato indifferente Tony Sutton, presidente del Partito repubblicano del Minnesota, che ha deciso di rimuovere dall'incarico l'uomo e ha rilasciato anche una messaggio pubblico, parlando direttamente del fatto avvenuto:

"Invece di concentrare i suoi sforzi nella creazione di posti di lavoro e nella guida del Senato del dodicesimo Distretto, Paul Koering ha dimostrato un'incredibile povertà di giudizio spendendo tempo con un escort e attore porno. Con la sua campagna per abbassare le tasse, per un governo più sensibile e per lo sviluppo economico, Paul Gazelka è il leader giusto per il Senato del dodicesimo Distretto e il Partito Repubblicano del Minnesota è compatto nell'appoggiare la sua candidatura"

Insomma, pubblicamente rimosso dall'incarico per quell'ultima "maledetta" cena... Che ne pensate? Azione dovuta? Oppure, come molti pensano qui in Italia, ogni personaggio è noto di comportarsi come meglio crede nella propria vita privata?

Via | Queerty

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: