L'Islanda approva i matrimoni tra persone dello stesso sesso

L\'Islanda approva i matrimoni tra persone dello stesso sesso

Con 49 voti a favore, zero contrari e 24 14 astenuti in Islanda è stato approvato il matrimonio fra persone dello stesso sesso. Non si è trattato di un allargamento dell'istituto matrimoniale anche alle coppie omosessuali, ma proprio di un qualcosa di esplicito: la legge, infatti, prevede che il matrimonio d'ora in poi in Islanda sia tra uomo e donna, tra uomo e uomo, tra donna e donna. Non solo. Sono state abolite le unioni civili: ora in Islanda ci sarà un solo tipo di unione per le coppie e sarà uguale per tutti.

La legge – che deve essere firmata dal Presidente – è considerata molto popolare nel Paese. Da notare la serenità di Gunnar Helgi Kristinsson, politologo dell'università di Reykjiavik, che ha detto all’agenzia Reuters:

“Il matrimonio omosessuale non è stata una grande questione politica, qui. Non ci sono state particolari controversie”.

Così l'Islanda, con la sua Prima Ministra Johanna Sigurdardorttir lesbica dichiarata, è un altro paese europeo ad avere il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Chissà se in Italia ci servirà un Eyjafjallajokull che sputi fiamme e fuoco prima che ci si possa avvicinare a un qualcosa del genere?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: