Sito di notizie e social news elimina la categoria Gay-Lesbo perché "children-safe"

Sito di notizie e social news elimina la categoria Gay-Lesbo perchè "Children-safe"

Diggita, sito italiano di social news, esistente dall'estate 2007 ispirato all'americano Digg, permetteva ai suoi utenti di inserire e suggerire notizie trovate online e poi farle votare per stabilirne l'interesse e la veridicità. Tra le varie categorie, vi era anche quella "Gay-Lesbo" che raccoglieva le news del mondo Lgbt. Ma, pochi giorni fa, dopo aver aggiornato il sito, hanno fatto sparire quella sezione. Interpellati sul motivo di tale decisione, ecco come si sono spiegati:

A malincuore abbiamo dovuto togliere parecchie categorie che giocoforza trattavano temi vietati ai minori, ovviamente la categoria gay/lesbo aveva parecchi temi "caldi" e quindi abbiamo dovuto chiuderla in quanto abbiamo deciso di rendere Diggita un sito "children-safe". I temi sulla comunità gay-lesbo possono essere ancora toccati e segnalati ma d'ora in avanti cancelleremo o banneremo chiunque tratti di argomenti vietati ai minori, o che propongano nudità o contenuti osceni, compresi quindi articoli con i vari calendari o video/immagini di ragazze nude

Peccato che spesso vi sia ancora il pensiero che "Gay-Lesbo" sia un argomento hot e la gente lo debba ancora associare a taboo e tema vietato ai minori. Non bastava impedire upload di foto di nudi o volgarità? Era così ingestibile la situazione da tagliare addirittura la categoria, in questo caso?

Via | Gayburg

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: