Loredana Berté: "Farò un calendario. Le mie gambe, le più belle"

Non sappiamo se anche lei è nell'olimpo delle icone gay. Probabilmente la risposta è positiva. Da anni, Loredana Berté è un personaggio musicale maturo, a tratti affascinante e dolce; altre irosa e pungente. Quando, anni fa, partecipò alla trasmissione "Music Farm", attirò una nuova fetta di pubblico che si divertiva in quel personaggio istrione e unico. Poi saliva sul palco, sfoderava la sua ugola e il resto sembrava nulla. La musica la trasformava come per magia e incanto. Diventava desiderio di note e di difficili pentagrammi. Ora torna a far parlare di sé, in una intervista esclusiva rilasciata al magazine "Sorrisi e Canzoni".

Tempra forte, nonostante le tante angustianti vicissitudini che ha attraversato, compresa la tragica scomparsa della sorella Mia Martini, la Berté si trova attualmente ricoverata in ospedale per una frattura al femore. Ma anche in un luogo non certo felice, non ha perso la sua vena provocatoria, lo spirito ribelle. A "Sorrisi e Canzoni" racconta:

“Ero vicino agli studi Rai. Stavo andando a cercare una casa. È da un anno che la cerco per scappare dall’inferno della mia attuale abitazione con i vicini che mi fanno la guerra. Camminavo su una strada non asfaltata. All’improvviso sono inciampata e caduta. Mi sono subito resa conto di essermi fatta male. Non sbagliavo. Mi ero rotta il femore, riportando anche un forte trauma al bacino. Un dolore tremendo”.

Destino vuole che a curarla sia stato un suo ex batterista, dice la cantante di Bagnara Calabra. Ora ovviamente necessiterà di riposo, in attesa che ci regali altre meraviglie discografiche.

E per dire di quanto sia tosta, Loredana pare lanciare una sfida alle tante giovinette veline o cos'altro che affidano ogni anno le loro bellezze ad un calendario.

“Quando guarirò - proclama -, ho voglia di fare un calendario. Ho ancora le gambe più belle del panorama musicale italiano”.

Non credo sia una cattiva idea. Intanto auguri, cara Loredana di pronta guarigione, e speriamo di sentire ancora tanti tuoi nuovi successi.

Foto | wikipedia

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: