Si finge lesbica per capire come la Chiesa Cattolica tratti il coming out


Nello stesso giorno in cui una lesbica veniva riconosciuta come il padre di un neonato, una giornalista dell’Unità ha provato a condividere la sua presunta omosessualità con una serie di sacerdoti per supporre come il coming out venga interpretato all’interno di un confessionale.

Il pezzo evidenzia, come è logico che sia, che sull’argomento le linee guide spesso sono diverse da quelle applicate. Non dimentichiamoci che all’interno della Chiesa Cattolica, malgrado le opinioni differenti tra di loro, convivono il gay friendly don Gallo e l’omofobo Cardinal Bertone.

Con voi non vorrei ragionare tanto quanto sull’intolleranza che il Papa, e colleghi, applicano nei confronti di gay e lesbiche. Con voi vorrei capire il bisogno, spacciato per universale, di alcuni di sentirsi parte comunque della comunità cattolica.

Per come la vedo io ogni religione ha i propri dogmi. Se queste regole mettono il cittadino nelle condizioni di essere penalmente perseguibile allora c’è qualcosa che non va. In caso contrario è giusto che questo protocollo sia osservato dal credente.

Ad ogni persona la società civile garantisce la libertà di culto. Non l’obbligo. Chi crede che Benedetto XVI e amici stiano sbagliando con le persone omosessuali può prendere il proprio credo, spostarlo e indirizzarlo verso un dio più gay friendly.

Un certo tipo di critiche hanno ormai fatto il loro tempo. Se proprio bisogna dissentire pubblicamente contro qualcuno allora è meglio concentrarsi verso chi governa, secondo il quale la società civile non è ancora arcobaleno.

P.S. È di questi giorni il vespaio sollevato attorno alla comunione ricevuta da Silvio Berlusconi durante i funerali di Raimondo Vianello. In quanto divorziato al Premier tale sacramento doveva, secondo alcuni, essere negato. Non so se si è capito ma pur di non punire i profeti pedofili ci si sta attaccando a tutto.

Davvero gay e lesbiche vogliono continuare un gioco al ribasso con questo tipo di persone?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: