Ventenne ricatta giovane gay costringendo ad estorcere denaro per non mettere online sue foto porno

Ventenne ricatta giovane gay costringendo ad estorcere denaro per non mettere online sue foto porno

I carabinieri di Paola, cittadina in provincia di Cosenza, ha arrestato un 20enne, senza lavoro ed accusato di aver ridotto in schiavitù un giovane omosessuale della zona. La vittima, infatti, veniva costretta a compiere estorsioni ai danni di alcuni commercianti della zona: se non avesse eseguito gli ordini imposti, il ragazzo avrebbe divulgato alcune sue foto compromettenti di natura pornografica.

Il giovane, tale S.M. aveva infatti avuto rapporti omosessuali con il ricattato, scattando alcune foto che gli avrebbero poi consentito di minacciarlo successivamente. Infine, si faceva consegnare il denaro estorto: in caso contrario, avrebbe diffuso via internet le sue foto nude ed erotiche.

Un'altra triste dimostrazione di quanto possa pesare ed influire l'onta (?) di essere omosessuale...

Foto | PagineAbruzzo

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: