I docenti gay potrebbero essere legalmente discriminati in Irlanda

I docenti gay potrebbero essere legalmente discriminati in IrlandaSecondo il maggior sindacato dei docenti in Irlanda l'attuale legislazione per promuovere l'uguaglianza nell'ambiente lavorativo continua a permettere alle scuole religiose di discriminare quei professori il cui stile di vita viene considerato contrario ai valori religiosi professati dalla scuola stessa.

Una sezione della legge, infatti, permette agli istituti religiosi di prendere misure per evitare che un impiegato – anche uno potenziale – possa sovvertire i valori fondamentali del centro. La INTO – l'organizzazione nazionale irlandese dei professori – nel suo ultimo congresso ha stigmatizzato il fatto che ancora sussista tale norma che permette ad alcune scuole di discriminare docenti omosessuali, divorziati o conviventi. Secondo Noel Ward, segretario generale della INTO, in base alla legge sull'uguaglianza oggi in Irlanda alcuni lavoratori sono più uguali degli altri. Il che è, palesemente, un controsenso.

La INTO teme che, nel caso in cui passi la legge per legalizzare le unioni gay (che ora è in parlamento), i docenti gay che vorrebbero unirsi in matrimonio potrebbero trovarsi di fronte a rappresaglie. E meno male che la scuola è un luogo educativo...

Foto | INTO - Irish National Teachers' Organisation

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: