In Malesia si potranno fare film con gay. A patto che poi diventino etero

Ahmad Puad OnahIl comitato per la censura della Malesia ha modificato parzialmente le proprie linee guida in merito alla presenza dell'omosessualità in tv e al cinema. Quindi potranno essere realizzate serie tv e film a tema gay, ma con una condizione, alquanto discutibile. Dice Ahmad Puad Onah (in foto), presidente dell'Associazione dei Produttori Cinematografici Malesi:

“Sebbene siamo autorizzati a mostrare scene gay, possiamo farlo solo se rappresentiamo il trionfo del bene sul male e a patto che ci sia un insegnamento nel film, come, per esempio, che un uomo gay diventi eterosessuale. Possiamo fare quasi tutto ora, ma siamo obbligati a tener presente l'impatto del film su temi quali la religione, la sicurezza pubblica e i valori morali”

Baci e nudità continuano ad essere proibite. Del resto, si sa: due uomini che si baciano mettono a repentaglio la sicurezza pubblica di un'intera nazione...

  • shares
  • Mail