A Domenica Cinque si parla di gay e omofobia: ospiti Maicol Berti, Alessandro Cecchi Paone, Alessandro Meluzzi, Incorvaia e Zanardi

Maicol, Vicky un uomo diventata donna, Meluzzi e la Parietti ospiti a Domenica Cinque parlano di gay e Omofobia

Stiamo seguendo la diretta di Domenica Cinque, con ospiti Maicol Berti, Alessandro Cecchi Paone, Alba Parietti e Alessandro Meluzzi. Dopo una clip introduttiva sui gay nel mondo dello spettacolo (con Dancing Queen, come luogo comune pretende) mandano una clip con Sara e Veronica in giro per la strada, riconosciute e non certo criticate ferocemente. Mesi fa, una clip con due ragazzi non famosi, aveva attirato altri commenti feroci. Cecchi Paone sottolinea l'orrore della differenza di reazione.

omofobia bergamo gay

Alessandro Meluzzi interviene dicendo che è necessario capire la fatica delle persone che devono trovarsi di fronte una coppia gay, libera per la strada. Paolo Liguori invece sottolinea come si stia vivendo in una società moralista e allo stesso tempo comprensiva.

Interviene Vittorio Sgarbi, esagitato come sempre, che critica una coppia gay che vuole sposarsi: non devono cercare la conformità, è contrario, perchè non si devono copiare modelli di riferimento.

Vengono presentati Francesco Zanardi e Manuel Incorvaia che si sono sposati da poco. Il primo ricorda la mancanza di diritti in una coppia gay e l'appoggio inesistente della loro famiglia. Sgarbi irrompe: "Non è un matrimonio, è un patrimonio! Matrimonio è solo un uomo e una donna che fanno un figlio!"

Meluzzi interviene e sottolinea la necessità di una identità materna e paterna, di una stabilità (che manca nelle coppie gay, per lui). Meluzzi ha incontrato solo bambini che vogliono un padre e una madre e non genitori dello stesso sesso. "Io qui non vedo doni della maternità! Non è un matrimonio!" grida Meluzzi, indicando uno scimmiottamento l'unione di Incorvaia e Zanardi.

Paolo Liguri se ne esce con una frase infelice, dicendo che un padre deve "educare" il proprio figlio. La Parietti insorge, chiedendo cosa c'entri l'educazione in tutto questo: un figlio se è gay cosa c'entra?

Maicol esprime l'opinione di tutti dicendo "Ma Meluzzi è un prete? Ma che palle!". Meluzzi dice di essere diacono (...), "il figliol prodigo rientrò in sè dopo che capì che la sua vita era disperata", parole del Vangelo. Bisogna elogiare la sacralità della famiglia (sempre per lui). Ma, per fortuna, viene sfumato.

maicol grande fratello domenica cinque

A Maicol viene fatto vedere suo nipote, in collegamente da Rovereto. Sgarbi, infelicemente, commenta: "Lui sarà sicuramente eterosessuale!". E l'ex concorrente del Grande Fratello, risponde, a tono, dicendo "Sarà semplicemente quello che vuole essere!"

domenica cinque gay d'urso

E grazie al cielo, questo ennesimo circo mediatico e calderone di grida una sopra l'altra, termina.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: