Usa: ragazzo gay condannato al carcere dopo ricatti per foto nude su Facebook

America: Ragazzo gay condannato al carcere dopo ricatti per foto nude su Facebook

Un ragazzo gay del Wisconsin, oggi 19enne, è stato condannato a 15 anni di carcere. Il giovane, che all'epoca dei fatti era appena quindicenne, agiva in maniera semplice quanto cinica. Si fingeva ragazza su Facebook, convincendo i suoi amici a mandargli foto di loro stessi, nudi. Dopo un'iniziale esitazione, molti accettavano, cadendo nella trappola del giovane.

E a quel punto avveniva il ricatto: "O fai sesso con me o pubblicherò sul web le tue foto nude". E deve essere stato abbastanza convincente nell'agire, dato che ben 31 suoi compagni di scuola hanno ceduto al ricatto. Durante il processo, il ragazzo, Anthony Stancl, si è dichiarato dispiaciuto e pentito per aver arrecato dolore e vergogna ai suoi amici; ma tutto il pentimento tardivo è risultato inutile. Il giudice l'ha condannato a 15 anni di carcere e 13 di libertà vigilata.

Foto | Inquisitr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: