XIII Congresso Nazionale Arcigay. La cronaca in diretta.

Congresso Nazionale Arcigay

Sali e scendi scalini che portano dalla città alta alla sede del Congresso di Arcigay; ma Perugia è così carina da lasciarti trascinare da qualche splendido belvedere o da vicoli d'altri tempi. Ieri sera, ore quasi mattutine per molti congressisti, intenti nelle commissioni a parlare di questioni organizzative per quel che uscirà da questo Congresso, a discutere di Statuto, scuola e altri temi importanti per il buon funzionamento dell'associazione.

In sala si nota un'area giovane di Arcigay che fa pensare come l'associativismo non sia del tutto perduto e morto. Forse, con la loro aria più spavalda e fresca, la loro intemperanza da perdonare subito, rinfrescano certi grigiumi che hanno fatto il loro tempo. Sono loro i più attivi; quelli che riescono ad alzare la voce su qualche questione che riguarda l'organizzazione.

La mozione data per vincente; quella, per intenderci a firma Patanè, raccoglie consensi e applausi; mugugni e qualche voce grossa è destinata all'altra mozione. Ci spiega il presidente di Arcigay Roma, Fabrizio Marrazzo:


Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay

"La mozione "Inarrestabile cambiamento si basa su una partecipazione maggiore della base associativa; "Essere futuro" fa invece un percorso contrario, ovvero decisioni verticistiche calate poi sul territorio. La nostra, che è un'associazione di volontariato, che ha bisogno di ascoltare è importante che ci sia una logica che va dal basso verso l'alto. Questo l'abbiamo visto anche nella politica, in Puglia, dove tutti presentavano candidati e quando hanno fatto una consultazione hanno visto che la base voleva altro. Noi chiediamo una maggiore partecipazione in Arcigay, dei Comitati, che lavorino stabilmente e possano prendere decisioni su commissioni importanti come la salute, i giovani, le donne, lo sport e sulle varie attività dell'associazione".

Però, dalla lettura delle due mozioni, almeno nella prima parte vi trovate unanimi nel criticare una certa gestione di Arcigay. Oggi quali sono i contrasti maggiori qui a Perugia?
Nella precedente gestione sono state prese delle decisioni senza aver consultato la base. Per questo metodo, alcune persone della segreteria si sono dimesse e tante cose non sono andate bene.

Ad esempio?
Beh, manifestazioni convocate e non fatte; iniziative decise e poi cambiate all'ultimo momento; o la convocazione del Genova Pride, che poi è stata una manifestazione di grande successo, grazie al lavoro dei nostri amici del Comitato di Genova, ma è stata una decisione presa in solitaria. Non è giusto gettare ora tutte le responsabilità contro il presidente attuale di Arcigay, Aurelio Mancuso e il segretario Gottardi. C'è stato il tentativo di mettere un'associazione contro l'altra. Non si può neppure disconoscere il lavoro di molti di noi.


Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay

Ci potrà essere un punto di incontro? Recuperare tutte quelle forze necessarie che si sono allontanate da Arcigay?
Se emergerà ancora una direzione verticistica che si discosterà dalla base, forse sarà più forte, ma avrà una base che non la segue. Io spero e dico che Arcigay uscirà vincente da questo Congresso, se uscirà unita; se avrà la capacità di assimilare tutte le energie che esistono nell'associazione. Qualcuno faccia un passo indietro e si valorizzino tutte le risorse e tutte le persone dell'associazione, senza contrapposizioni. Se le decisioni caleranno dall'alto, rischieremo di perdere molti volontari oggi qui in veste di delegati.

Mentre scriviamo, i lavori fervono, con le ovvie distinzioni tra le due mozioni che, si spera possano trovare un lavoro comune per non disperdere necessarie energie di Arcigay.

Pranzo e cena al secondo piano del Centro Congressi della Camera di Commercio. Augurandoci che la cena sia un po' migliore delle patate crude assaggiate a pranzo. Chiederemo e daremo voce anche all'altra mozione. Che fatica, ragazzi. Ma meno male che Arcigay c'è.


Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay


Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Congresso Nazionale Arcigay
Mario Cirrito
  • shares
  • Mail