Il premier si diverte alla cena elettorale della Polverini e fa una battuta sulle transessuali e Marrazzo

Cena da mille euro a posto; menù elettorale per Renata Polverini in quota Pdl per la poltrona di presidente della Regione Lazio. Alla cena, naturalmente, presenti molti pezzi grossi della politica nazionale e locale e, su tutti, il Premier Silvio Berlusconi che, dopo il pranzo "ereditario" si è spostato a Roma per presentare il libro di Bruno Vespa e partecipare alla cena per raccogliere i fondi che servono alla Polverini per continuare la campagna elettorale.

Così, dopo i piatti consumati, il premier ha rispolverato la sua verve di grande oratore e intrattenitore, lasciando basiti noi e probabilmente qualche signora presente in sala.

“Quando vedo le donne perdo il filo. Fossero tutti così gli italiani... o preferite quegli altri? Marrazzo, per esempio? Sono cattivo mi andrò a confessare”.

Probabilmente il Premier ha dimenticato la tragedia di un uomo e probabilmente non interessa affatto la vita e anche la tragedia di molte transessuali. La battuta ci lascia seri nel pensare che molti altri Marrazzo cercano la notturna compagnia delle transessuali, qualche volta finendo per brutalizzarle o peggio. Il rispetto evidentemente per molte cittadine italiane e per le transessuali di altri paesi che cercano una vita migliore nel nostro, può finire deriso in una cena, e, ahinoi, non solamente lì. Sì, presidente, si vada a confessare!

Foto | Camelotdestraideale.it

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: