Lituania: autorizzato il Gay Pride

Lituania: autorizzato il Gay PrideVilnius ha autorizzato, per la prima volta, la sfilata del Pride che si terrà, così, in primavera in Lituania. Sostenuta dall'ambasciata USA in Lituania la decisione rappresenta un cambiamento radicale rispetto alla politica precedente quando tutte le richieste per il Gay Pride venivano sistematicamente rifiutate. Nel 2007 il l'amministrazione comunale proibì addirittura una marcia per la tolleranza sostenuta dall'Unione Europea, motivando il rifiuto con il fatto che manifestanti antigay avrebbero potuto creare occasioni di violenza.

La notizia, com'è naturale, è stata ben accolta dalla comunità gay, anche se ci sono un po' di preoccupazioni per il percorso che è stato stabilito dalle autorità.

Il Pride di Vilnius si colloca all'interno della manifestazione Orgoglio Baltico 2010 che coinvolge anche Estonia e Lettonia. Gli organizzatori hanno intenzione di realizzare la bandiera gay più grande del mondo, con il chiaro intento di promuovere la tolleranza e lottare contro l'omofobia che è ben salda nella società lituana.

Via | Baltic Reports

  • shares
  • Mail