Francesco Bruno: "I gay sono disturbati patologicamente! Il mondo è retto da lobbies omosessuali ed ebraiche!"

Francesco Bruno: "I gay sono disturbati patologicamente! Il mondo è retto da lobbies omosessuali ed ebraiche!"

Francesco Bruno, con le sue esternazioni deliranti contro gli omosessuali, ha ricevuto una denuncia da parte di alcune organizzazioni gay. E in merito a ciò che è accaduto, le posizioni del criminologo non accennano a mutarsi. Anzi...

"Se oggi parlare chiaro è una colpa, sono colpevole. Gli omosessuali sono degli intolleranti. Ma facciano pure, tanto non li temo, ho il coraggio delle mie idee e continuo ad essere della mia opinione. Gli omosessuali sono dei disturbati e come tali patologicamente rilevanti. Quando mi dimostreranno il contrario, ci crederò. Insomma, mi condannino anche al rogo, non mi muovo dalle mie posizioni."

Inoltre, per trincerarsi dietro le sue assai discutibili opinioni, ecco che crea un paragone. In cui l'omosessualità è simile ad una malattia come il diabete:

"Io ho il diabete. Non mi offendo se qualcuno mi dice che sono malato, è la realtà. Bene, per quale motivo gli omosessuali si offendono se qualcuno, correttamente, parla di patologia. Peggio ancora di scelte deviate. I gay sono soggetti patologicamente diversi e basta!"

Poi, giusto per non far mancare nulla, affronta nuovamente il tema delle lobbies che "governano il mondo" (!?!?), spaziando dai gay agli ebrei:

"Il mondo moderno va avanti per lobbies ed oggi quelle più potenti ed influenti sono quelle massoniche, ebraiche, omosessuali. Insomma, come quelle dei tassinari a Roma. Se ti opponi, ti menano. All'Ordine dirò quello che penso da scienziato. A queste organizzazioni neppure ci penso. L'antisemitismo é una cosa antipatica e va censurato. E va detto chiaramente che la shoa fu una cosa vergognosa, un progetto criminale e spietato. Ma con la stessa fermezza bisogna riconoscere che gli ebrei anche oggi non sono molto benvoluti. quando esiste un rifiuto, bisogna cercare la causa e non fare solo del vittimismo. Loro, spesso, si sentono superiori agli altri. Questo complesso di superiorità,li rende poco graditi in alcune circostanze."

Avete qualcosa da aggiungere o da rispondergli? Mi raccomando... Non abbassiamoci al suo livello...

Foto | Panorama

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: