Monsignor Babini ammorbidisce le sue affermazioni contro i gay

Monsignor Babini ammorbidisce le sue affermazioni contro i gayDopo il polverone suscitato dalle affermazioni di monsignor Babini sui gay, il vescovo fa una leggera marcia indietro, ammorbidendo la sua posizione. Non cambia la sua linea (soprattutto nei confronti di Nichi Vendola) ma dice che avendo rilasciato le dichiarazioni al telefono alcune espressioni non rispondono esattamente al suo pensiero. Su noi gay dice:

Non mi andava del tutto la storia degli omosessuali così come riportato sull'intervista, una cosa che io ho un po' notato è questa: io sono vecchio, quando ero ragazzo gli omosessuali erano una rarità. A questo punto mi sembra invece che il mondo sia mezzo omosessuale e questa mi pare una stranezza. Poi credo che quando le cose diventano un po' di moda uno si diverte a dire quello che non è. Però mi guardo bene, se ho un omosessuale vicino, dal fuggire o dal guardarlo con disprezzo.

Almeno non prova più ribrezzo quando parla di noi! E comunque, i gay son sempre esistiti anche quando lui era ragazzo. Quel che è cambiata è la visibilità: non siamo comparsi dal nulla come funghi...

Via | LiberoBlog
Foto | CEI

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: