John Mayer ama masturbarsi, anche per evitare tentazioni

John Mayer ama masturbarsi, anche per evitare tentazioni

John Mayer è sicuramente un personaggio che fa parlare di sè, oltre che per la musica che diffonde, anche per la sua vita privata. Mesi fa si parlava di una sua possibile bisessualità con testimoni che affermavano di averlo visto più volte in locali gay americani. E poi la notizia non generò rettifiche dal diretto interessato o da uffici stampa. Oggi, invece, è proprio il cantante in persona, in un'intervista a Rolling Stone, a parlare di sesso. Ma in questo caso, precisamente, di sesso solitario di masturbazione:

"Faccio parte della nuova generazione di masturbatori."

Si definisce così, dalle pagine della rivista musicale, ammettendo anche di godere di certe attenzioni da parte di fans al termine del concerto, con cui farebbe sesso occasionale. Ma l'onanismo è un'attività di cui non riesce fare a meno e che gli procura piacere e soddisfazione:

"Prima di fare il caffè ho guardato più sederi di quanti ne veda un proctologo in una settimana. Masturbarsi ha un vero valore di mercato, quanto un lingotto d'oro"

Ma questa sua passione per il sesso solitario è anche un modo per scacciare la depressione e non solo per sfogare le sue pulsioni quando è eccitato. Toccarsi, godere in privato con il proprio corpo è qualcosa di terapeutico che forse serve anche ad acquisire autostima e ad amarsi dopo la delusione per la fine di una storia d'amore (citofonare Jennifer Aniston). Inoltre, in certo momenti, potrebbe essere persino utile per evitare di cadere in tentazione e di tradire la partner in momenti particolari. E ironizza ance sulla cosa:

"Se solo Tiger Woods l'avesse saputo!"

Insomma, per John Mayer masturbarsi è entrare "in un vortice caldo, uno spazio mentale che è al cento per cento piacevole con se stesso"

Foto | PerezHilton

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: