Un sondaggio fra i cattolici italiani

Un'indagine condotta da Swg e commissionata dai Cristiano Sociali, presentata oggi in una conferenza stampa convocata dal presidente della commissione Affari sociali della Camera e coordinatore nazionale dei Cristiano sociali, il diessino Mimmo Luca, vuole fotografare il pensiero dei cattolici italiani in materia di temi etici, Pacs in primis. I pareri sono stati raccolti attraverso un sondaggio telefonico effettuato nel periodo dal 19 al 24 settembre del 2006 su un campione di 850 soggetti maggiorenni residenti in Italia e che frequentano la messa almeno una volta all'anno; sono questi i cattolici "saltuari", che si distinguono dai "praticanti per il fatto che questi (412 soggetti interpellati) vanno a messa almeno una volta alla settimana.

Il 57% dei praticanti si dichiara a favore di una legge sulle coppie di fatto eterosessuali. Il 45% è invece nettamente contrario alle coppie omosessuali.

Si invece all'aboto (promossa la legge del 1978), forti perplessità sulla procreazione assistita e un si cauto all'eutanasia regolamentata per legge "a determinate condizioni".

  • shares
  • Mail