E padre Cionfoli si espone: "Berlusconi meriterebbe una statua e i gay sono in giro come nei conventi"

E padre Cionfoli si espone: "Berlusconi meriterebbe una statua e i gay sono in giro come nei conventi"Nato nel 1952, "padre" Cionfoli aveva destato scalpore per la sua partecipazione a Sanremo nel 1982-1983, dopo aver abbandonato le vesti di frate per concedersi ai piaceri della carne. Lui si dichiara devoto di Padre Pio e infatti ha intenzione di allestire un progetto teatrale, per la precisione un musical, sul frate di Pietrelcina. Tornato agli onori (?) della cronaca per essere stato snobbato per il prossimo Festival made in Antonella Clerici, l'uomo è stato intervistato sul quotidiano Libero, e ha affrontato molti argomenti.

Dopo aver dichiarato pubblicamente la sua passione, stima e affetto per Silvio Berlusconi che (testuali parole!!!) "meriterebbe un monumento come Padre Pio", l'uomo ha anche una propria verità sull'omosessualità. Alla domanda se esista anche nei conventi, lui, lapidariamente, come colui che ha potuto vederlo con i propri occhi, ha risposto così:

"Esiste nella stessa misura che fuori"

E noi qualche sospettino l'avevamo già avuto...

Foto | Informusic

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: