E dopo le svastiche alla mostra di Transfobia a Torino, minacce al fotografo sul sito di Forza Nuova

E dopo le svastiche alla mostra di Transfobia a Torino, minacce al fotografo sul sito di Forza Nuova

Alla mostra di Torino, "Generi di prima necessità", erano apparse svastiche e croci celtiche, disegnate e incise su un quadro proprio per danneggiare e macchiare questa sequenza fotografica sulla visibilità trans. E, un nuovo tassello si aggiunge a questo spettacolo già indecoroso e squallido: l'Ufficio Stampa Coordinamento Torino Pride lgbt ha denunciato messaggi minatori apparsi sul sito di Forza Nuova, chiedendome immediatamente la cancellazione.

Nei primi giorni dell'anno, alcuni utenti infatti hanno aperto una vera e propria "caccia al fotografo", accusato di aver ritratto e dato spazio e visibilità ai trans, addirittura in una mostra a loro dedicata. Ed ecco la richiesta pubblica "per l'indirizzo di 'sto cazzo d'artista,che andiamo a manifestare il nostro motivato entusiasmo artistico". Infine forse riescono a recuperare il nome e l'indirizzo dell'uomo: "ecco il pane per i suoi denti, si chiama A. F. ... un nome da tenere a mente".

Poichè, come sottolinea un altro utente, che si rivolge direttamente a un tale Mirko, i propositi del 2010 contro l'artista è (per mantenere al livello minimo storico il cervello di cui dovrebbero a questo punto pare esserne privi) "l' augurio che rivolgo agli autori di questa provocazione è che il 2010 gli riservi profonde lesioni rettali in seguito a ripetute violenze subite da manipoli di viados.. per il resto, spero che i camerati torinesi sappiano farsi sentire".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: