Torna su RaiUno Lando Buzzanca come commissario Vivaldi, padre di un poliziotto gay

Lando Buzzanca è il commissario Vivaldi, padre di un poliziotto gayDal 10 gennaio torna su RaiUno la serie tv Io e mio figlio. Nuove storie per il commissario Vivaldi in cui si racconta del commissario di polizia Vivaldi (Lando Buzzanca) e di suo figlio Stefano, poliziotto anche lui e gay.

Lando Buzzanca – da sempre simpatizzante di destra – ci tiene molto a questa serie e, parlandone, anche a margine del clima omofobico che si respira in Italia, ha detto:

Tira una brutta aria. Questa è una serie in cui un padre dopo un momento di sbandamento – ce l avrei anch'io – cerca di conoscere il figlio, capisce che il compagno gli vuol bene, insomma, che c'è l'amore, ha un senso. E poi l'omofobia si nasconde. Persone insospettabili, anche colte, mi hanno detto: “Se fosse stato mio figlio l' avrei cacciato di casa”. Ma come si fa a buttare via un figlio? L'omosessualità non è un vizio, né una malattia. La dignità di un uomo è più importante di come esprime la sessualità. L'amore ci rende persone umane. Noi raccontiamo l'omosessualità in famiglia. Non a caso ho voluto che il padre fosse un poliziotto, un uomo d'ordine e una persona che conosce la vita in tutti i suoi aspetti.

Foto | Rai Fiction

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: