Eminem accetta di non cantare canzoni contro i gay per il Wireless Festival

Ed Eminem accetta di non cantare canzoni contro i gay per il Wireless Festival Ed alla fine, pur di partecipare come ospite al Wireless Festival, Eminem ha promesso - e concesso - di non esibirsi in canzoni che abbiano frasi o termini omofobici all'interno dei testi. Anni fa era stato criticato per aver inserito alcune frasi che ammettevano apertamente il suo odio verso i gay e, con molta polemica, era persino stato difeso da Elton John, che aveva liquidato il tutto come "senso dello humour inglese".

Gli organizzatori, preoccupati da possibili polemiche o manifestazioni contro la sua partecipazione, si sono confrontati con il rapper, facendosi assicurare un suo comportamento di "basso profilo". E sembra siano riusciti, alla fine, a convincerlo. Rinuncerà a cantare slogan contro i gay o canzoni con sottofondo razzista. Così si è espresso uno degli organizzatori dell'evento:

"È libero di poter esprimere la propria opinione sui gay, però allo stesso tempo deve evitare di incitare azioni omofobe o favorevoli alla violenza. Ha un campionario così vasto di canzoni da poter fare una scelta molto ampia: poi negli ultimi anni mi sembra che la sua opinione sia diventata più mite e meno aggressiva"

Foto | VirginMedia

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: