Sandra Alvino e il compagno protesteranno al Vaticano: “Noi siamo una coppia normale formata da uomo e donna, non una coppia di gay”

Sandra Alvino e il compagno protesteranno al Vaticano: �Noi siamo una coppia normale formata da uomo e donna, non una coppia di gay�

La vicenda di Sandra Alvino ha destato molto scalpore non solo nella meravigliosa Toscana, ma a livello nazionale. Don Andrea Santoro, infatti, ha unito in matrimonio, a Firenze, la donna con il compagno Fortunato Talotta. E fin qui non ci sarebbe nulla di "scandaloso" o sconvolgente, ma il problema deriva dal sesso di origine di Sandra, maschietto in fasce. Risultato? Il prete che li ha sposati è stato sospeso dall'incarico e allontanato perché non rappresenta la voce autentica del'insegnamento dottrinale contraddicendo il ministero di pastore della comunità.

E a questo punto, Sandra e Salvatore sono pronti e determinati a recarsi a Roma per manifestare il loro rammarico e dolore davanti al Vaticano. Tutto questo nasce dalla stanchezza per la mancanza di risposta alle lettere da loro inviate all'arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori che ha anche allontanato Santoro dalla Comunità delle Piagge. E Talorra ci tiene a precisare la sua verità, con una precisa distinzione

"In tutta Italia l'immagine che è passata è quella di una coppia gay: noi siamo una normale coppia formata da uomo e donna!"

Foto | LaStampa

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: