Ad Acireale, durante il concerto, Laura Pausini si schiera apertamente contro l'omofobia

Ad Acireale, durante il concerto, Laura Pausini si schiera apertamente contro l'omofobia

Laura Pausini è sicuramente una cantante popolare che ha dedicato all'amore molti dei suoi più grandi successi: il sentimento poteva essere non ricambiato, disilluso o travolgente. Ed è diventata in breve tempo famosa e apprezzata in tutto il mondo, Italia e America compresa.

In uno dei suoi ultimi concerti, ad Acireale, Laura ha anche dialogato con il pubblico, prima di cantare "Casomai", un inedito inserito nel suo cd/dvd live da poco uscito. E ha affrontato il tema urgente dell'omofobia che continua a mietere vittime anche nel nostro paese, in un diabolico gioco di vittime e carnefici. Ne ha parlato a cuore aperto, senza alcun timore a mettersi in gioco:

"Credo che non sia giusto puntare il dito quando due persone si amano, che siano essi due donne o due uomini. Sono molto contenta di dirlo qui in questa terra che sempre sembra essere non capace di aprire le braccia e il cuore a questa gente. Io non ci credo molto e credo che ognuno di voi, le persone che sono qui davanti a me questa sera so che non siete razzisti e so che siete coraggiosi, che possiate credere davvero nel vostro amore. Non abbiate paura di niente mandateli a quel paesi, sti stronzi

Dopo il salto, il video, anche se non in ottima qualità:

Foto | Guidatv.Sky

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: