E dopo la morte di Stephen Gately dei Boyzone parlano il ragazzo presente in casa e Ronan Keating

E dopo la morte di Stephen Gately dei Boyzone parla il ragazzo presente in casa e Ronan Keating

Dopo la morte di Stephen Gately, la stampa ha continuamente tentato di scavare nella vita privata del cantante (in foto, col marito, ndr), per scoprire qualche particolare torbido da poter venedere e di cui poter scrivere. E alla fine hanno scoperto che in casa dell'uomo e di suo marito, c'era anche una terza persona, tale Georgi Dochev. Le illazioni hanno continuato, fino a quando lo stesso Dochev, dopo aver fatto intendere un menage a trois, ha venduto la propria testimonianza e storia al Sunday Mirror. E ha inoltre dichiarato:

"Ciò che abbiamo fatto non è stato nulla di squallido, eravamo tre adulti consenzienti."

Infine ha dichiarato che lui e il compagno di Gately, Andrew Cowles, hanno un legame fortissimo e indistruttibile. Quest'ultimo però ha negato ogni cosa. E, in un'intervista, Ronan Keating ha commentato, sulla morte del compagno e in merito all'articolo apparso sul Daily Mail :

"È stato orribile, tutti noi Boyzone siamo stati devastati dalla notizia della sua morte. Ci ha mentalmente distrutti. Infine, scrivere quell'articolo è sbagliato per due motivi principali: uno per lei che l'ha scritto e due per il giornale che ha deciso di pubblicarlo. Non doveva essere permesso, è stato terrificante, fuori luogo oltre che sgradevole e assurdo. Ma non ne voglio parlare oltre, lei non merita ulteriore pubblicità"

Foto | Mirror

  • shares
  • Mail